I mobili del futuro pensati per gli over 60

Nonostante si viva nell'era delle tecnologie applicate a tutti gli usi e costumi in pochi hanno finora pensato di adottare la domatica all'arredamento e pertanto produrre mobili e oggetti di design pensati anche per gli anziani.

Sono, infatti, gli over60 che si trovano spesso a vivere e utilizzare al massimo gli spazi domestici ed i componenti dell’arredamento.

Finora tutti gli arredamenti: cucine, soggiorni, camere, studi, divani, bagni, illuminotecnica e oggetti d’arredo sono studiati e realizzati dai designer e dai grandi produttori solo per l'utenza situata al di sotto dei 60 anni, pertanto, a risolvere tale mancanza è nato il progetto denominato “Il luogo dell'Abitare”, finanziato dalla Provincia di Pesaro e Urbino, in collaborazione con l’Università di Urbino e altre 9 associazioni di categoria.

Grazie all'indagine condotta da un equipe di ricercatori è stato intervistato un campione di over 60 scelti con criteri scientifici sulla base di banche dati delle associazioni coinvolte dove i questionari sono stati redatti tentando di definire non solo lo stato culturale e sociale ma anche le esigenze, gusti e necessità attraverso colori, stili e forme.

Una novità che finora nessuno aveva tenuto conto nonostante una popolazione in forte espansione grazie all’allungamento delle aspettative di vita e che proprio per questo meriterebbe più attenzione anche da parte dei progettisti e dei produttori di mobili.

Commenti

Post più popolari