Arredamento classico: come arredare casa

Non è necessario abitare in un antico borgo o una vecchia villa per desiderare per il proprio vivere un arredamento classico e/o di antiquariato.
Questo tipo di arredo legittima il fascino della tradizione e pertanto circondarsi di mobili costruiti in epoche passate o classiche che riprendono gli stili di una volta creano un atmosfera unica per ogni contesto di arredo.
Però, non si allestisce un arredamento classico solo acquistando mobili di antiquariato ma si cerca sempre di ricreare una coerenza tra gli elementi che compongono i nostri locali in cui andremo a vivere.
Infatti in una casa vecchia con un architettura di altri tempi storici, un arredamento classico con accostamenti vari anche nei colori con pezzi di antiquariato trovano la loro giusta collocazione, mentre, in un appartamento architettonicamente di recente costruzione pertanto un immobile moderno troverà meglio una creazione di arredamento misto dove troveremo mobili moderni anche hi tech di design accostati con mobili antichi o in stile classico sempre nelle giuste armonie degli spazi da arredare.
Un arredamento classico comporta la coerenza di tutti gli elementi tra loro e dell'insieme dell'arredo con lo spazio che occupa; significa anche una disposizione tradizionale dei mobili, quindi un modo di arredare che meglio si adatta a una casa antica o a un appartamento borghese dell'800.
Ricordatevi, per ogni vostra esigenza o aiuto nel meglio comprendere e capire come allestire i vostri spazi abitativi noi della CMB CATTANEO BRUNO MOBILI, siamo sempre a vostra disposizione anche solo per un consiglio.






Commenti

Post più popolari